Superba è la notte

10,00

La vicenda poetica di Alda Merini comincia nel 1953 con una silloge intitolata “La presenza di Orfeo”: un riferimento, quello al cantore che scese nell’Ade per strappare alla morte la moglie Euridice, che ha in sé la spiegazione della missione del poeta: lanciarsi nell’abisso per cercare gli dèi fuggiti dal mondo, o almeno per riportarne in superficie le tracce, la musica. I versi di Alda Merini sono, appunto, una discesa nella notte dell’uomo. Ma è una notte illuminata da lampi, popolata di anime e di contrasti, altamente vitale.

1 disponibili

COD: 9788806145477 Categoria:

La vicenda poetica di Alda Merini comincia nel 1953 con una silloge intitolata “La presenza di Orfeo”: un riferimento, quello al cantore che scese nell’Ade per strappare alla morte la moglie Euridice, che ha in sé la spiegazione della missione del poeta: lanciarsi nell’abisso per cercare gli dèi fuggiti dal mondo, o almeno per riportarne in superficie le tracce, la musica. I versi di Alda Merini sono, appunto, una discesa nella notte dell’uomo. Ma è una notte illuminata da lampi, popolata di anime e di contrasti, altamente vitale.

Autore

Alda Merini

Titolo

Superba è la notte

Editore/Marca

Einaudi

ISBN

9788806145477

Anno di pubblicazione

2000