Momenti di gloria. La vita di Eric Liddell da eroe olimpico a martire moderno

23,00

Duncan Hamilton pone Eric Liddell al centro di una sua nuova, documentatissima indagine, restitutendo la storia unica dell’atleta che sacrificò la sua vita, e la sua fama, per i valori in cui credeva.

Soprannominato il «pastore volante», Eric Liddell è uno degli atleti britannici più popolari di sempre. Nato in Cina e tornato in Scozia all’età di sei anni, cominciò giovanissimo a inanellare primati nazionali nella corsa. Figlio di ferventi missionari protestanti, dimostrò sempre una profonda spiritualità, arrivando a dire che correre era un modo «per rendere omaggio alla grandezza di Dio». Come nel 1924, alle Olimpiadi di Parigi, quando le sue convinzioni religiose gli imposero di non partecipare alla gara dei 100 metri, dove era il favorito, perché si svolgeva di domenica. Gareggiò comunque nelle altre distanze e, contro ogni pronostico, vinse il bronzo nei 200 e l’oro nei 400, stabilendo il nuovo record mondiale. Un anno dopo, però, abbandonò la carriera agonistica per tornare in Cina e intraprendere con devozione l’attività di missionario. Qui, in seguito all’invasione giapponese, Liddell fu internato in un campo di prigionia dove, due anni più tardi, morì. Alla vita di Eric Liddell Duncan Hamilton dedica Momenti di gloria – approfondito e dettagliatissimo memoir –, e alla sua storia è ispirato l’omonimo film premio Oscar diretto da Hugh Hudson.

1 disponibili

COD: 9788832970555

Duncan Hamilton pone Eric Liddell al centro di una sua nuova, documentatissima indagine, restitutendo la storia unica dell’atleta che sacrificò la sua vita, e la sua fama, per i valori in cui credeva.

Soprannominato il «pastore volante», Eric Liddell è uno degli atleti britannici più popolari di sempre. Nato in Cina e tornato in Scozia all’età di sei anni, cominciò giovanissimo a inanellare primati nazionali nella corsa. Figlio di ferventi missionari protestanti, dimostrò sempre una profonda spiritualità, arrivando a dire che correre era un modo «per rendere omaggio alla grandezza di Dio». Come nel 1924, alle Olimpiadi di Parigi, quando le sue convinzioni religiose gli imposero di non partecipare alla gara dei 100 metri, dove era il favorito, perché si svolgeva di domenica. Gareggiò comunque nelle altre distanze e, contro ogni pronostico, vinse il bronzo nei 200 e l’oro nei 400, stabilendo il nuovo record mondiale. Un anno dopo, però, abbandonò la carriera agonistica per tornare in Cina e intraprendere con devozione l’attività di missionario. Qui, in seguito all’invasione giapponese, Liddell fu internato in un campo di prigionia dove, due anni più tardi, morì. Alla vita di Eric Liddell Duncan Hamilton dedica Momenti di gloria – approfondito e dettagliatissimo memoir –, e alla sua storia è ispirato l’omonimo film premio Oscar diretto da Hugh Hudson.

Titolo

Momenti di gloria. La vita di Eric Liddell da eroe olimpico a martire moderno

Autore

Duncan Hamilton

Editore/Marca

66thand2nd

ISBN

9788832970555

Anno di pubblicazione

2018